time5 minuti di lettura

Commercialista: cosa fa e quanto guadagna?

Commercialista

Indice dei contenuti

Alle cene di Natale con i parenti avrai sentito la parola commercialista così tante volte che, una volta cresciuto, hai deciso di voler intraprendere questo percorso professionale. Noi ti capiamo, d’altronde è una figura strategica e molto richiesta in Italia. Ecco perché abbiamo pensato di dedicarti questo articolo: se diventerai il commercialista più bravo del mondo, tutto sarà partito da contabili.it!

Chi è e cosa fa il commercialista

Partiamo da una necessaria definizione: il commercialista è un professionista che opera nel campo della consulenza fiscale e amministrativa. Sono tante le sue responsabilità, ma più in particolare si occupa di predisporre la dichiarazione dei redditi, assistere nella gestione amministrativa di aziende e studi professionali, fornire consulenza alle imprese in materia di finanza e bilancio. Inoltre, si occupa della tenuta della contabilità ordinaria e semplificata. Tante cose, vero?

Ma è soprattutto una figura professionale molto importante soprattutto per tutti coloro che desiderano aprire un'attività economica. Grazie alla sua preparazione è infatti in grado di fornire consulenza fiscale e legale, oltre a proporre soluzioni per la creazione di un business plan efficace. Può inoltre aiutare i propri clienti ad evitare multe e sanzioni, fornendo una consulenza strategica mirata. Ma può anche proporre soluzioni per la pianificazione finanziaria dell'impresa, al fine di massimizzare i profitti. Il commercialista rappresenta quindi un valido alleato non solo per chi possiede spirito imprenditoriale ma anche per le aziende già esistenti che necessitano di un miglioramento della propria struttura organizzativa. Sarà forse un supereroe?

Come diventare commercialista

Abbiamo detto nell’introduzione che il commercialista è uno dei professionisti più richiesti in Italia. La sua preparazione lo rende adatto a svolgere diversi tipi di attività: dalla consulenza fiscale e amministrativa alle tenute contabili, dalla gestione finanziaria alle relazioni con le istituzioni. Ok, ma qual è il percorso da intraprendere?

La parola chiave è senza dubbio formazione; in particolare questa carriera prevede un corso triennale di laurea (in Economia o Giurisprudenza) seguito da un periodo di praticantato per commercialista fino allo svolgimento di un esame finale necessario per iscriversi all’albo dei commercialisti ed essere abilitato all’esercizio professionale. Se quindi stai chiedendo come diventare commercialista senza laurea, siamo spiacenti di dirti che non è possibile!

Soft skill e hard skill di un commercialista

Come per ogni mestiere, anche per la professione di commercialista è necessario possedere delle specifiche competenze tecniche ma anche di natura trasversale. Un perfetto mix che rende questo professionista unico e inimitabile!

Le hard skill richieste al commercialista sono legate agli aspetti più tecnici che gli consentono di esercitare la propria professione in modo corretto e competente:

  • Conoscenza approfondita della normativa fiscale italiana ed europea;
  • Capacità di analisi finanziaria ed economica aziendale;
  • Ottima conoscenza del diritto civile e commerciale;
  • Padronanza dei principali strumenti informatici del settore contabile e fiscale;

Le soft skill invece gli consentono di interagire con le altre parti in maniera efficace e professionale, e le più importanti sono:

  • Abilità di comunicazione efficace;
  • Ottime capacità di negoziazione;
  • Capacità di risoluzione dei conflitti;
  • Doti di analisi e di problem solving.

Quanto guadagna un commercialista?

Prima di parlare di numeri e cifre - il pane quotidiano di questo mestiere- facciamo un piccolo excursus. Il commercialista può lavorare in proprio come libero professionista oppure in uno studio associato con altri esperti del settore. Proprio per questo motivo il commercialista può guadagnare in vari modi, tra cui:

  • Ricevere un compenso per ogni singola consulenza prestata;
  • Percepire una percentuale sui redditi dell'azienda da lui assistita;
  • Ricevere una commissione sulle operazioni finanziarie effettuate.

In genere la retribuzione può oscillare i 2.000€ e i 3.000€ al mese, uno stipendio mica male, non trovi? Anche se ovviamente questo può variare a seconda della specializzazione, dell'esperienza maturata nel settore ma anche in base alle differenti realtà geografiche, in quanto i compensi percepiti possono essere maggiori nelle grandi città rispetto al resto d'Italia.

Meglio consulente commercialista o parte di uno studio?

Abbiamo detto che il commercialista può decidere se lavorare in proprio come libero professionista oppure associarsi con altri professionisti. Per questa scelta non esiste una regola stabilita, dipende tanto dalla volontà personale e anche dalla personalità del singolo. C’è chi preferisce lavorare in uno studio di commercialisti e condividere l’ufficio con altri esperti del settore (e così scoprirà cosa fa un ragioniere e quali sono le differenze tra impiegato contabile e amministrativo). Ma è anche possibile che ci sia qualche talento che per indole, è più propenso a operare in maniera autonoma.

Ovviamente bisogna tenere conto delle opportunità e degli svantaggi di entrambe le situazioni: essere consulenti indipendenti significa assumersi tutti gli incarichi ma anche i rischi ed i costi. Noi non possiamo certo dire quale delle due strade sia la migliore, ogni caso è da valutare a sé, tenendo sempre a mente che in ogni caso un buon guadagno sarà assicurato!

Sei un commercialista con esperienza oppure hai da poco ricevuto l’abilitazione ad operare? Se stai cercando una nuova opportunità di impiego, noi stiamo cercando te! Consulta le nostre offerte di lavoro per provincia e candidati a quella di tuo interesse: non vediamo l’ora di conoscerti!

Scopri le ultime offerte di lavoro in evidenza
Milano (MI) - 20121
Pubblicato il 13 mag 2022
Visualizza offerta
Milano (MI) - 20121

people1 posizione aperte

peopleTurni infrasettimanali

peoplePart time a tempo det. (6 mesi)

peopleCartelle colori

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Ci sono un sacco di nuove offerte di lavoro che ti stanno aspettando!

?La password deve avere almeno 8 caratteri
?Te lo chiediamo per mostrarti i lavori più vicini a te

Potrebbe interessarti...

Una figura fondamentale all'interno di ogni azienda, a cui sono attribuite importanti responsabilità: stiamo parlando dell'addetto paghe e contributi, protagonista di questo articolo!

Leggi articolo

Hai sempre desiderato diventare ragioniere contabile? I dettagli te li sveliamo noi!

Leggi articolo

Il tuo primo colloquio per lavorare nella contabilità si avvicina? Leggi questo articolo: ci siamo confrontati con il nostro team di recruiter e abbiamo raccolto per te una serie di consigli super utile per superare con successo questo importante momento!

Leggi articolo